Secondi piatti

POLPETTINE DI NONNA MARIA

prefazione

Cirio è uno dei marchi principali di Conserve Italia (insieme a Yoga e Valfrutta) una delle Aziende leader italiane per la conservazione e la lavorazione di prodotti 100% italiani.

Questa è una delle realtà che abbiamo avuto la fortuna di visitare nel tour emiliano-romagnolo di ottobre 2015 con gli amici di “Qui da noi- Confcooperative”, quello che colpisce maggiormente è l’ipertecnologia dello stabilimento con macchinari d’avanguardia che permettono la lavorazioni contemporanea di grandi quantità di prodotti agricoli, in questo modo si è in grado di garantire sempre la freschezza e la qualità della materia prima che viene conferita da tantissime aziende agricole di piccole e medie dimensioni, in pratica è il perfetto connubio fra la qualità, la cura e l’amore del piccolo coltivatore per il proprio raccolto e la competitività e efficienza della grande Azienda moderna.


Ognuno di noi ha nel cuore un piatto legato all’infanzia, il mio sono indubbiamente le meravigliose polpettine che mia nonna Maria instancabilmente preparava tutte le volte che ne avevo voglia (e capitava davvero spesso 😉 ) l’unica cosa che conservo di queste prelibatezze è però purtroppo solo il ricordo! Si sa che le nonne non sono mai andate d’accordo con bilance, dosi e ricette…il tutto veniva fatto rigorosamente “a occhio” quindi il mio è stato un paziente lavoro di “archeologia culinaria”, ad ogni tentativo fallito riaffiorava in me un ricordo: un nuovo ingrediente indovinato, un altro che andava escluso, un flash-back di mia nonna che cucinava…insomma dopo svariati tentativi posso finalmente dire di essermici avvicinata molto e posso ritenermi mooolto soddisfatta perchè ovviamente uguali non potranno mai essere! L’ultimo tassello di questo puzzle è stata la “Passata La Verace Cirop” davvero molto simile a quella che preparava mia nonna in casa!

polp1 - Copia


ingredienti

per una ventina di polpettine

300 g macinato misto suino + manzo

250 g salsiccia

2 uova

2 manciate di Parmigiano Reggiano

una pagnotta di pane “comune”

un goccio di latte

60 g burro

una bottiglia di “Passata La Verace” CIRIO da 540 g

sale q.b.

polp4 - Copia


 preparazione

All’interno di una ciotolina mettete la mollica del pane e lasciatela ammollare con il latte.

In una ciotola più grande unite: la mollica ammollata, il Parmigiano Reggiano, il macinato, la salsiccia sgranata, le uova ed un pizzico di sale…amalgamate il tutto rigorosamente con le mani!

N:B: Il composto non deve risultare compatto al punto che non sarà possibile formare le polpettine con le mani!

In una capiente padella antiaderente fate sciogliere il burro ed aiutandovi con uno “spallinatore” per gelato (mia nonna usava un cucchiaio, in questo modo venivano molto piccole) formate le polpette ed adagiatele man mano direttamente nella padella, dopo 5 minuti giratele e fatele cuocere dall’altro lato, ora potete aggiungere la “Passata La Verace CIRIO”, mescolate e lasciate cuocere per 10 minuti, abbassate il fuoco, coperchiate e portate a cottura (ci vorranno 20 minuti circa).

polp3 - Copia


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...